Un'estate da re: anime in fermento nell'attesa, per sabato 28 luglio, della Cavalleria Rusticana al Belvedere di San Leucio




UN'ESTATE DA RE TORNA AL BELVEDERE DI SAN LEUCIO

CON L'OPERA DI MASCAGNI "CAVALLERIA RUSTICANA"

SABATO 28 LUGLIO ORE 21

www.unestatedare.it

 

 

Grande attesa per "Cavalleria Rusticana" in scena sabato prossimo 28 luglio al Belvedere di San Leucio (ore 21.00 biglietti da 20 euro). Il capolavoro di Pietro Mascagni è il secondo appuntamento con la grande lirica di "Un'Estate da Re". Dopo il successo di Madama Butterfly nello scorso fine settimana, si preannuncia  un'altra serata magica ed emozionante, anche grazie alla bellezza del Real Sito.  

 

La direzione è affidata alla talentuosa bacchetta di Francesco Ivan Campa, reduce dagli applausi dell'Arena di Verona. Firma la regia Riccardo Canessa che propone una rappresentazione a tinte forti di questo dramma d'amore e gelosia. Di grande qualità il cast con Diego Cavazzin (Turiddu), Alberto Mastromarino (Alfio), Santuzza (Amarilli Nizza), Patrizia Porzio (Lola), Elena Traversi (Lucia). L'orchestra e il coro sono del Teatro Municipale Giuseppe Verdi di Salerno. 
"Un'Estate da Re. La grande musica alla Reggia di Caserta e al Belvedere di San Leucio" è promossa dalla Regione Campania, organizzata dalla Scabec Spa in collaborazione con la Reggia di Caserta e il Comune di Caserta, sotto la direzione artistica di Antonio Marzullo, con la partecipazione artistica del Teatro di San Carlo di Napoli e il Teatro Verdi di Salerno.

 

Il compositore Pietro Mascagni, ispirato dall'omonima novella di Giovanni Verga, mette in scena un'umanità dolente per molti aspetti rassegnata al suo destino in una Sicilia rovente di passione. Non mancano le scene bucoliche (Gli aranci olezzano Sui verdi margini, Cantan le allodole) , le romanze d'amore ( "O Lola ch'ai di latti la cammina )  , gli scoppi d'allegria ("Viva il vino spumeggiante") ma la tragedia finale si staglia sempre sullo sfondo conferendo ad ogni parola e gesto la tensione drammatica espressa nel celeberrimo "Intermezzo". Una delle opere più amate in uno scenario ricco di storia e riferimenti sociali.

Prima degli spettacoli sarà possibile visitare il Museo dell'Archeologia Industriale e della Seta del Belvedere di San Leucio, accompagnati da storici dell'arte ed esperti. Le visite sono gratuite e si effettuano a partire dalle 19,15, per un numero limitato di posti e su prenotazione obbligatoria al numero 800 600 601.

Il programma completo e le informazioni sono disponibili sul sito www.unestatedare.it.

I biglietti sono acquistabili su www.etes.it e nei relativi punti vendita del circuito.

 

 

 

Sabato 28 luglio ore 21

Belvedere di San Leucio

 

Cavalleria Rusticana

Opera in un unico atto

 

Musica di Pietro Mascagni

Libretto di Giovanni Targioni-Tozzetti e Guido Menasci,  dalla novella omonima di Giovanni Verga

 

DIRETTORE D'ORCHESTRA: FRANCESCO IVAN CIAMPA

REGIA: RICCARDO CANESSA

MAESTRO DEL CORO: FRANCESCO ALIBERTI

DIEGO CAVAZZIN - TURIDDU
ALBERTO MASTROMARINO - ALFIO
AMARILLI NIZZA - SANTUZZA
PATRIZIA PORZIO - LOLA
ELENA TRAVERSI  - LUCIA

ORCHESTRA E CORO

TEATRO MUNICIPALE

GIUSEPPE VERDI DI SALERNO