Passa ai contenuti principali

Giovedì 20 Settembre alle 19.30 anteprima del film Vincenzo al teatro Summarte

GIOVEDI' 20 SETTEMBRE – ORE 19.30
Tratto da una storia vera
Progetto realizzato senza fini di lucro e interamente autofinanziato da
 "Juna e Marco Arte" e "Associazione Culturale OXEIA - L'Isola dell'Arte"

"Vincenzo"

Soggetto, sceneggiatura e regia di Antonio D'Avino
Prodotto da OXEIA - L'isola dell'arte
 
Somma Vesuviana (NA) – Un ragazzo sospeso tra il male di una vita vuota, senza prospettive e il bene di un riscatto che arriva dalla cultura e dall'arte. È la storia di "Vincenzo", mediometraggio tratto da fatti realmente accaduti, scritto da Antonio d'Avino in arte Marco J.M, che sarà presentato giovedì, 20 settembre, alle ore 19.30 al teatro Summarte (via Roma, 15 - Somma Vesuviana, NA).
Nella pellicola, realizzata senza fini di lucro e interamente autofinanziata da "Juna e Marco Arte" e prodotta da "OXEIA – L'isola dell'arte", è forte il tema del recupero giovanile e della violenza sulle donne. Il mediometraggio "Vincenzo" rappresenta l'esordio alla scrittura e alla regia dell'attore Antonio d'Avino, che, con lo pseudonimo di Marco J.M., ha preso parte in qualità di interprete a diversi film, cortometraggi e produzioni teatrali.
Il film è ambientato in un piccolo centro, nel ventre profondo e oscuro dell'hinterland partenopeo.  Vincenzo è un ragazzo coinvolto in frequentazioni sbagliate, con alle spalle un ambiente familiare difficile. Si trova, così, a diventare "protagonista" di un fatto di cronaca che rischia di segnare definitivamente la sua già precaria esistenza. Importantissimi nello sviluppo del racconto saranno sia l'intervento di un operatore sociale che l'incontro con l'arte e la letteratura. Queste, infatti, le chiavi che offriranno una nuova chance di salvezza al giovane.
Dalla realizzazione di questo film è nato anche un sito (http://www.vincenzothemovie.com/), con backstage e curiosità sul cast e la produzione.
<<La storia è dedicata, soprattutto, a chi opera nel sociale e crede ancora che l'essere umano ha fondamenta sane, 'umane' appunto>>, ha spiegato l'autore, << ma è dedicata anche, con intenti diversi, agli scettici e a quanti ritengono la devianza qualcosa di innato, quasi genetico in taluni sfortunati, dove l'unica risposta è la punizione e la rimozione dal tessuto sociale perché nessun recupero è possibile. Mi piace pensare di poter contribuire, in qualche misura, a modificare questo punto di vista. È dovere di ogni essere umano offrire una chance a chi non ne ha mai avuta una>>.
L'evento di giovedì 20 settembre partirà con un "beverage" di benvenuto, la proiezione della durata di 45 minuti avrà luogo a partire dalle 20, al termine della quale ci sarà un dibattito sul tema del recupero giovanile e la violenza sulle donne. Al tavolo dei relatori oltre al regista, autore e anche interprete Marco e l'aiuto regia Juna, discorreranno dell'argomento: la Presidente di Telefono Rosa di Napoli, la dott.ssa Laura Russo; l'attore e regista Gianni Sallustro, dell'Accademia Vesuviana del Teatro e del Cinema; la Presidente dell'associazione culturale CriminAlt, la dott.ssa Mariarosaria Alfieri.
L'ingresso è gratuito e solo su invito, fino a esaurimento posti.

INTERPRETI E PRODUZIONE

• Una produzione OXEIA - L'Isola dell'Arte
• Scritto e diretto da Antonio d'Avino
• Seconda regia Fortuna Lieto
• Musiche Originali Raimondo De Simone
• Scenografie Giovanna Maresca
• Direttore della fotografia Michel Liguori
• Operatore Valerio Nappi
• Fonico di Presa Diretta Paolo Olivieri
• Microfonista Antonio De Stefano
• Montaggio, correzione colore ed edizione J&M/BAM Bottega Artigiana di Multimedialità
• Postproduzione Audio RayDS Sound Studios
• Segretaria di Edizione Marianna Lieto
• Fotografo di Scena Juna by J&M
• Trucco Gennaro Patrone; Teresa Iodice; Annalisa De Nicola

• Personaggi: Peppe Pirozzi (Tommaso Sepe); Raffaele Tammaro (Mario Mamo Offertucci); Luigi Ascione (Davide Vallone); Ciro Santaniello (Ivan Cozzolino); Nicola Bertone (Francesco E. Catapano); Vincenzo Sperandeo (Emanuele Miranda); Anna Vitale (Giovanna Maresca); Serena Ulloa (Federica Miriam Caiazzo);Lucia Ulloa (Arianna Vitolo); Roberto Ulloa (Davide Dell'Aquila); Appuntato CC (Riccardo Molinari); Appuntato CC (Vincenzo Vigilia); Appuntato CC (Mario Paparo); Appuntato CC (Vincenzo E. Antignano); Maresciallo CC(Virgilio Nunziata); Appuntato CC (Antonio Tarantino); Appuntato CC (Alessandro Ammendola); Teresa, amica di Anna (Mariella Sasso); Avvocato (Valeria Lieto); Avvocato Gargiulo (Luigi Bifulco); Avvocato (Anna Palladino); Avvocato (Francis Pedro Pablo Bifulco); G.I.P. Gennaro Aliperta (Tino Costa); Assistente G.I.P. (Sonia Striano); Antonio, ospite comunità (Luca Prisco); Francesco, operatore comunità (Anthony Dylan Ciliberti); Mariarca, ospite comunità (Chiara Iervolino); Cristina, ospite comunità (Benedetta Amabile); Andrea, operatore comunità (Andrea Palmese); Ospite comunità (Mariateresa Grelle); Ospite comunità (Imma Mughetto); Tommaso Liguori (Antonio d'Avino)