II 18 febbraio al Dolcenera Bistrot di Caserta si parla e si canta d'amore e di passione per De Andrè, degustando piatti tipici



"Parlando di Faber": una serata d'autore presso il Dolcenera Bistrot
De Andrè à la carte: nel casertano un locale dedicato al famoso cantautore

Il prossimo 18 febbraio, giorno del compleanno di Fabrizio, si terrà un evento per ricordarlo attraverso buoni piatti e ottima musica

 Fabrizio De Andrè, Faber, cantava l'amore e il desiderio, quello che afferra all'improvviso, lasciando privi di difese, e non abbandona, capace di penetrare negli anfratti, più nascosti ed inesplorati, di corpo e mente, di colmare di gioia e di spossare.

Non a caso, nella canzone Dolcenera, il cantautore equipara la furia della passione, che cresce e tutto divora, capace di tingersi di tutti i colori propri dell'animo umano, a quella di un'alluvione che travolge, trascina e sgretola ogni cosa, che non conosce dighe contenitive e argini di sorta.

Come sottolinea lo stesso De Andrè durante un concerto, si tratta di "una storia parallela: da una parte c'è l'alluvione che ha sommerso Genova nel '70, dall'altra c'è questo matto innamorato che aspetta una donna".

Proprio per questo motivo "Dolcenera" è uno dei testi più famosi e discussi del cantautore Fabrizio De Andrè, ma è anche il nome di un bistrot che si trova nel casertano – precisamente a Ruviano (in via Nazionale, 46) –  e che, oltre ad essere un piccolo hub del gusto ove tutti i piatti in carta vantano ingredienti "made in Caserta" (ad es. olive nere caiazzane, carni ricavate dal maialino nero casertano, cipolla di Alife, etc.), vuole essere anche un salotto culturale.

L'idea innovativa che anima questo locale è dell'imprenditrice Mena Femiani, desiderosa di creare uno spazio – esperienza in cui si fondono territorio, musica, arte e convivialità.

Tante le iniziative che ogni mese sono ivi proposte, la prossima cade nel giorno in cui Fabrizio De Andrè avrebbe compiuto gli anni, ovvero il 18 febbraio: "Parlando di Faber", una serata d'autore ove oltre a ripercorrere la storia musicale del cantautore (attraverso un duo composto da chitarra e voce) i commensali potranno interagire scambiando pensieri in merito a Faber e, ovviamente, in merito ai piatti che saranno serviti, capolavori della cucina territoriale che hanno reso questo bistrot sempre più frequentato dai buongustai.

Per info e prenotazioni: 3343698895


Post popolari in questo blog

Giovedì 3 ottobre in programma il party inaugurale di Villa di Donato. Al via una grande stagione di eventi

JAMES SENESE IN CONCERTO A NAPOLI - 25 Ottobre 2019 | TEATRO ACACIA. CHIUDE IL TOUR CHE CELEBRA I 50 ANNI DI CARRIERA.

Tumori testa-collo: Fino al 20 settembre a Napoli in piazza la campagna "Tieni la Testa sul Collo. Un controllo può salvarti la vita"