Mercoledì 6 marzo a Paestum rivive il mito degli Argonauti: cento studenti incontrano Andrea Marcolongo



A Paestum rivive il mito degli Argonauti

Cento studenti incontrano la scrittrice Andrea Marcolongo


Mercoledì 6 marzo - dalle ore 11 al Museo Archeologico di Paestum 

Nella Settimana della Cultura la Scabec, società campana beni culturali Regione Campania, in collaborazione con il Parco Archeologico di Paestum (MIBAC) organizza mercoledì 6 marzo una mattinata dedicata alle scuole.


Cento ragazzi provenienti da tre licei della provincia di Salerno, saranno protagonisti di un incontro con l'autrice Andrea Marcolongo presso il Parco Archeologico di Paestum.


La scrittrice, laureata in Lettere Antiche, esordisce nel 2016 con "La lingua geniale" un libro best seller dedicato all'amore per il greco e mercoledì 6 marzo converserà con gli studenti sulla storia degli Argonauti raccontata nella sua ultima opera "La misura eroica", edita da Mondadori.


L'incontro in programma sarà interessante sotto più punti di vista: con domande e momenti di confronto l'autrice stimolerà il suo giovane pubblico verso importanti concetti come l'eroismo, il coraggio, la forza di superarsi e mettersi sempre in gioco.


Ad accompagnare i giovani liceali in questo viaggio introspettivo saranno la figura di Giasone e degli altri eroi greci impegnati nella ricerca del vello d'oro che rappresentano la positiva testimonianza di chi riesce nelle proprie imprese quando si è disposti a salpare da un porto sicuro per affrontare le grandi paure e, dunque, diventare eroi.


In questo panorama, il museo di Paestum si inserisce in modo perfetto e contribuisce a rendere ancora più esaltante questo appuntamento. Il mito narra che proprio a Paestum, alla Foce del fiume Sele, Giasone e gli Argonauti abbiano fondato un santuario dedicato ad Hera, divinità che ha favorito la buona riuscita della loro impresa eroica. Andrea Marcolongo e il suo pubblico parleranno proprio al di sotto delle grandi metope e tra il materiale archeologico recuperato da questo santuario: il ricordo delle imprese eroiche, dunque, assumerà anche una dimensione materiale dove le testimonianze del passato saranno le linee guida per capire il futuro e ciò che spinge gli uomini a lasciare le proprie rive per raggiungerne altre.


L'incontro, aperto a tutti, si terrà nella Sala Metope del Museo Archeologico di Paestum alle ore 11.


Ad esso è abbinata una visita guidata per gli studenti. 

 

 


 

 

 

 

Post più popolari