Domenica 2 giugno alle 11 alla Domus Ars Musica per giovani Orchestre "Conservatorio Solidale" con Forgat Onlus



Musica per giovani Orchestre

"Conservatorio Solidale"

 

Domenica 2 Giugno 2019  alle ore 11,00  FORGAT  ONLUS  invita al Concerto di chiusura del primo ciclo del Progetto Musica per Giovani Orchestre "Conservatorio Solidale" presso il  Centro di Cultura Domus Ars, sito  in via Santa Chiara 10/c, Napoli.

 

MUSICA PER GIOVANI ORCHESTRE / Conservatorio Solidale ideato e prodotto dall'Associazione Forgat Onlus "Camminando con i giovani", realizzato dall'Associazione  Il Canto di Virgilio presso il Centro di Cultura e Musica Domus Ars ; La direzione Artistica è stata  affidata al Maestro Carlo Faiello, la direzione didattica al Maestro Lucio De Feo.


 Prezioso ed importante è stato il sostegno di Professionisti di alto profilo delle aree musicali ed artistiche; Patrizia Spinosi, Michele Bonè, Francesco Paolo Manna, Francesco Sicignano, Ciro Liccardi e Antonio De Falco, che hanno reso possibile non solo di creare una giovane orchestra,  ma insieme hanno formato una vera e propria famiglia.

 

L'associazione Forgat Onlus in linea con la propria mission, ovvero offrire ai giovani di fasce deboli opportunità formative eccellenti,  e sensibilizzare al recupero di valori quali la condivisione e la solidarietà, dà il via al progetto Musica per Giovani Orchestre "Conservatorio Solidale".

 

Il progetto prende vita dalla convinzione che il potenziamento delle risorse, l'acquisizione di competenze, l'implementazione delle opportunità di condivisione sono correlati ad una diminuzione del disagio, nell'ottica della promozione del benessere.


Partendo da questa idea, Forgat ha realizzato un "Conservatorio" solidale che, ispirandosi ad un'antica tradizione italiana risalente al XIV secolo, ha rappresentato un luogo capace non solo di fornire strumenti educativi a soggetti svantaggiati, ma anche in grado di restituire competenze spendibili in ambiti lavorativi variegati, in particolare in quello della musica, favorendo allo stesso tempo la conoscenza, la conservazione e la diffusione della stessa.


L'obiettivo, quindi, è stato quello di proporre ad un gruppo di giovani un percorso di perfezionamento formativo e professionale  in ambito musicale e di conoscenza dei settori produttivi ad esso strettamente connessi. 


Altro obiettivo del progetto è stato quello di promuovere e valorizzare parte dell'enorme e straordinario patrimonio musicale ed artistico della città di Napoli, spesso sconosciuto ai più. Al fine di raggiungere tale scopo, il percorso didattico ha previsto anche un modulo incentrato sulla ricerca e sperimentazione  della musica di insieme della tradizione napoletana dal 1200 ad oggi.

 

 

Elemento innovativo del percorso progettuale proposto e che si integra con l'offerta formativa, è una struttura di indagine e accompagnamento che ha  costruito  percorsi in grado di favorire l'aggregazione dei partecipanti e l'integrazione del gruppo al proprio interno e nel contesto circostante.


La salvaguardia delle specificità, l'attenzione alle necessità dei singoli, la condivisione delle difficoltà individuali, rappresentano un valore aggiunto e si trasformano in punti di forza, in grado di offrire elementi di crescita collettiva. 


Il percorso si è incentrato innanzitutto su un lavoro di conoscenza, di ricerca e di valutazione dell'intervento, partendo dalla elaborazione degli strumenti di rilevazione, passando per il monitoraggio e concludendo con una analisi finale di tipo qualitativo, grazie al sostegno e  Forgat Onlus ha gettato le basi per avviare il Laboratorio  di innovazione, ricerca e sviluppo sul tema della solidarietà.

 

Ingresso libero

 

 

Per info:

Domus Ars

Via Santa Chiara, 10/c

Info e contatti: 081.3425603 –infoeventi@domusars.it

segreteria@forgatonlus.org

www.facebook.com/forgatonlus

 

Post popolari in questo blog

Scadrà il 4 agosto la possibilità di partecipare ai Concorsi per il Napoli Horror Festival con due sezioni: corti e racconti

E' uscito il libro Piume di diamante. Frammenti di forza e resilienza di fronte a malattie rare e disabilità

Domenica 21 luglio alle 19 concerto di Fabiana Martone in 5et sulla terrazza del Museo Nitsch