Sunset Live@Nitsch: da domenica 2 giugno la rassegna di musica al tramonto dedicata ai cantautori partenopei

Sunset Live@Nitsch, rassegna di musica al tramonto, organizzata dall'Associazione Culturale Brodo, con la direzione artistica di Viola Bufano, ormai arrivata alla sua quinta edizione, si svolgerà come di consueto anche quest'anno da inizio giugno a metà settembre sulla terrazza del Museo Nitsch.

La rassegna prevede una serie di appuntamenti musicali la domenica al tramonto, in cui sarà possibile visitare il Museo Nitsch, sorseggiare un bicchiere di vino offerto dal Consorzio e Tutela Vini del Vesuvio e ascoltare un concerto al tramonto nell'incantevole terrazza del Museo Nitsch.

Quest'anno la rassegna avrà come focus i cantautori napoletani, da Gnut & Sollo che apriranno la rassegna a inizio giugno, a Giovanni Block, passando per Alessio Arena, a seguire Fabiana Martone, per concludersi a metà settembre con il concerto di Scapestro.

Un programma denso di appuntamenti,  in una cornice unica qual è, appunto, l'incantevole terrazza del Museo Nitsch all'imbrunire.

L'ingresso è alle 19 e ci sarà prima la visita libera al museo e la degustazione di vino e alle 19:30, all'imbrunire, inizierà il concerto sulla terrazza del Museo. 

Il costo del biglietto è di 15 euro, comprensivo dell'ingresso e della visita libera alla collezione museale, della degustazione di vino  e del concerto.

Per prenotare invia un'e-mail a associazionebrodo@gmail.com o chiama al 328-3849804 specificando il numero di prenotazioni, i nominativi e i recapiti cellulari.

N.B. La prenotazione è obbligatoria! In caso di disdetta, comunicare entro le 48 ore precedenti l'evento per consentire l'inserimento di persone in lista di attesa


Qui di seguito il programma della rassegna!

DOMENICA 2 GIUGNO h.19:00
GNUT & SOLLO
Alessio Sollo e Claudio 'Gnut' Domestico, una delle coppie più affascinanti e vulcaniche del panorama attuale. Alessio Sollo è un musicista e cantante di estrazione punk da sempre. Ed è anche autore di bellissime poesie. Claudio Domestico, in arte Gnut, è un cantautore, chitarrista, produttore e compositore di colonne sonore, dalle molteplici ispirazioni (da Nick Drake al blues alla musica africana, oltre ovviamente la tradizione napoletana). Il loro sodalizio è, detto in maniera semplice, una bomba. Ad accompagnarli Michele Signore al violino, mandolino e mandoloncello.
DOMENICA 16 GIUGNO h.19:00
GIOVANNI BLOCK 

Personalità irrequieta e imprevedibile, Giovanni Block, autore e compositore lontano da ogni clichè e, da sempre, in direzione "Ostinata a e Contraria", come i suoi maestri gli hanno insegnato ad essere. Con un pungo di canzoni, qualche storia e una chitarra, proverà a raccontare come la solitudine, per gli artisti (o presunti tali) o per i folli (o dichiarati tali), sia dietro ogni angolo, anche quando si è circondati da una folla festante o in compagnia, e come la dimensione social svanisca nel nulla quando si resta di fonte al quadro che nessuno vorrebbe mai davvero osservare: se stessi.

DOMENICA 7 LUGLIO h.19:00
ALESSIO ARENA
Il lavoro di Alessio Arena è situato a metà strada tra la canzone d'autore e la world music più viscerale. Il giovane chansonnier del Rione Sanità dipinge nella sua opera i paesaggi invisibili di un nuovo canzoniere mediterraneo.
Inciso tra Santiago del Cile, Barcellona e Napoli, "Atacama!" è il quarto disco del cantascrittore napoletano, il più camminante e ramingo, immaginato come l'avventura di un ritorno a casa. Canzoni emozionanti che compongono il paesaggio inedito di un nuovo canzoniere, un personalissimo e struggente deserto fiorito.

DOMENICA 21 LUGLIO h.19:00
FABIANA MARTONE IN 4ET

Memorandum è il nuovo album di Fabiana Martone, nato dall'esigenza artistica e personale dell'autrice di raccontare se stessa e la sua voglia di
condividere la sfera della creatività musicale e immaginifica, con l'aiuto delle circostanze e delle giuste energie umane.
Un lungo periodo di riflessione, di raccolta di energie, di chiacchierate con i suoi amici, musicisti e non, l'ha guidata lentamente al concepimento di un fitto
reticolo di motivazioni, legami, ispirazioni, influenze e suoni che hanno pervaso il nuovo disco.

DOMENICA 15 SETTEMBRE h.19:00
SCAPESTRO
Shurhùq, disco d'esordio del cantautore Scapestro, come lo "scirocco", vento caldo ed inquieto che soffia sul Mediterraneo, affronta i temi del cambiamento; proprio come il vento che passa portando via cose facendone arrivare di nuove. Un disco avvolgente e caldo nei suoni , parla di speranza e di amore; un invito a credere nei propri sogni. Un analisi attenta sul proprio vissuto, sviscerata nei testi delle canzoni che rappresentano, in fin dei conti, la vera cura all'inquietudine emozionale che in certi momenti ne viene fuori.
Il percorso tra le canzoni del disco cerca, per poi trovare in qualche modo , una chiusura del cerchio sciogliendo un nodo nell'ultima traccia , che rappresenta lo spiraglio ad un nuovo inizio. Numerose le collaborazioni all'interno del disco, tra cui quella di Elio100gr, chitarrista dei Bisca, storico gruppo napoletano. Tra le voci, la preziosa collaborazione di Denise Galdo e Ilaria Graziano.


Post popolari in questo blog

Martedì 9 ottobre dalle 18.30 inaugurazione di Terra Mia: show cooking in vetrina e panini dedicati ad Andrea Sannino

Giovedì 20 Settembre alle 19.30 anteprima del film Vincenzo al teatro Summarte

Sabato, 6 luglio, a Castellammare di Stabia, inaugurazione della mostra “Mare Mio”, a cura di Maurizio Vitiello